Seguici su:

Notizie | Ambiente

Raccolta Rifiuti - 79,26% di Raccolta Differenziata nel 2019

Nel 2019 il Comune di San Costanzo, con una raccolta media di 389 Kg di rifiuti pro-capite, è risultato essere il comune con la produzione di rifiuti più bassa della Provincia di Pesaro e Urbino.

Continua l’ascesa della raccolta differenziata nel Comune di San Costanzo che nel 2019 raggiunge quota 79,26%, il miglior dato degli ultimi 6 anni.

Per il 2020 il Comune di San Costanzo sarà fra i comuni che pagheranno una ecotassa senza sanzioni ridotta del 60% .

Questo è quanto determinato lo scorso 11 aprile dal Dirigente della Pubblica Funzione Bonifiche, Fonti Energetiche, Rifiuti e Cave e Miniere della Regione Marche per le aliquote del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi urbani dei comuni della nostra regione, meglio conosciuta anche come Ecotassa.

L’importante obiettivo è stato raggiunto grazie alla partecipazione attiva (e fattiva) dei cittadini di tutto il territorio comunale di San Costanzo.

Il dato è ancora più incoraggiante se si considera che il Comune di San Costanzo, con una raccolta media di 389 kg di rifiuti pro-capite nell’anno 2019, è risultato essere il comune con la produzione di rifiuti più bassa di tutta la provincia di Pesaro-Urbino (media provinciale 583 kg/anno/pro-capite), che unito alla parcentuale di raccolta differenziata, indica che sono 81 i kilogrammi di rifiuto indifferenziato pro-capite che non entrano nel ciclo di recpuero delle materie prime e finiscono in discarica.

Il Comune di San Costanzo, per le caratteristiche del proprio territorio, ha adottato nove anni fa un sistema di raccolta di prossimità (raccolta stradale) composto da quarantadue isole ecologiche con conferimento della frazione indifferenziata attraverso una calotta ad apertura controllata. Una esperienza, che grazie ai risultati ottenuti, è oggetto di studio e valutazione per poterne migliorare le caratteristiche per la qualità dei rifiuti ed il decoro delle isole ecologiche.

Il Sindaco e l'intera Amministrazione Comunale intende esprimere grande riconoscenza nei confronti di tutta la cittadinanza per l’impegno e la sensibilità da sempre dimostrata sui temi ambientali di cui il risultato ottenuto ne fornisce un'importante indicazione.

Riferimenti

  • Decreto Regionale n.54 del 11 aprile 2020 - Determinazione del livello di raccolta differenziata dei Comuni ai fini dell'applicazione del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi per l'annualità 2020
  • Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale ARPAM
torna all'inizio del contenuto