Seguici su:

Comunicazioni | Dall'Ente, Sociale

Assegno di cura per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti - scadenza 27 febbraio 2021

Assegno di cura per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti che permangono nel proprio contesto di vita assistiti direttamente dai familiari, anche non conviventi, o da assistenti familiari in possesso di regolare contratto di lavoro.

E' possibile presentare domanda assegno di curaper anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti residenti e domiciliati nel Comune di San Costanzo che permangono nel proprio contesto di vita e di relazioni attraverso interventi di supporto assistenziali gestiti direttamente dai familiari, anche non conviventi, o mediante assistenti familiari in possesso di regolare contratto di lavoro.

Requisiti di accesso: Al momento della presentazione della domanda la persona anziana assistita deve:

a) aver compiuto i 65 anni di età;
b) essere dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% (Vale la certificazione
di invalidità anche per il caso di cecità);
c) aver ricevuto esito in merito al riconoscimento dell’indennità di accompagnamento. Non saranno
ammesse a contributo le domande che avranno in corso di valutazione il riconoscimento
dell’indennità di accompagnamento.

Vige in ogni caso l’equiparabilità dell’assegno per l’assistenza personale continuativa erogato dall’INAIL,
se rilasciato a parità di condizioni dell’indennità di accompagnamento dell’INPS e alternativo alla stessa
misura;
d) essere residente, nei termini di legge, in uno dei Comuni dell'ATS n. 6 e ivi domiciliati;
e) usufruire di una adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso altro domicilio privato nelle
modalità verificate dall’Assistente Sociale assieme all’UVI (Unità Valutativa Integrata) per i casi di
particolare complessità. Qualora l’intervento assistenziale sia svolto con l’aiuto di assistente familiare
privata la stessa deve essere in possesso di regolare contratto di lavoro ed è tenuta ad iscriversi all’Elenco regionale degli Assistenti familiari ( DGR n.118/09) gestito dal CIOF - Centro per l’Impiego,
l’Orientamento e la Formazione. L’iscrizione dovrà avvenire entro 12 mesi dalla concessione del beneficio.
 

per gli anziani già beneficiari nell'anno 2020 dovrà essere utilizzato il modello di richiesta " già beneficiari" 

 

Non sono accoglibili le domande di coloro che vivono in modo permanente in strutture residenziali  

 L’assegno di cura  è alternativo:

  • al Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD);
  • all'intervento relativo alla Disabilità Gravissima (Fondi anno 2019) di cui al D.M. 26/09/2016;
  • all’intervento relativo ai Progetti di Vita Indipendente;
  •  all' Home Care Premium 2019 erogato dall' INPS.

Termini e modialità di presentazione della domanda: entro il 27 febbraio 2021   -

per informazioni  chiamare dalle ore 9,00 alle ore 12,00 :

 martedì e venerdì    : Assistente Sociale dott.ssa Alessia Marchetti 0721 951239 

lunedì -  mercoledì -  giovedì  : Costanza Petrillo  0721 951241

 

torna all'inizio del contenuto